Charlotte Blas

Il primo settembre del 1991 nasce Charlotte Blas una stella caduta dal cielo in un mondo sperduto che non le apparteneva. Così fragile e indifesa dopo pochi anni ebbe già prospettive per il futuro diverse da quelle dei suoi coetanei. Durante gli anni di studio frequenta una scuola di teatro e musica popolare integrandosi in tutte le attività che svolge. All’ età di 14 anni, guidata dalle sue ambizioni, Charlotte iniziò a collaborare con una trasmissione radiofonica come speaker e successivamente in tv come reporter locale per il programma “Giovani per Giovani” fino all’età di 17 anni. Proiettata in una realtà totalmente diversa portò con sé il suo sogno sin da quando era fanciulla: diventare attrice. Durante gli studi di ragioneria fece da modella per la firma Mangano e per la rivista d’attualità “Brescia Up” cavalcando le sue prime passerelle. Tra i vari lavori come ragazza immagine e hostess nel 2013, mentre curiosava su un set di Straight A’s un film italo-americano che stava effettuando alcune riprese cinematografiche nella zona nella quale abitava, venne notata dal regista James Cox che le affidò un ruolo di rilievo. Visti gli ottimi risultati iniziava a farsi conoscere nell’ambiente cinematografico e nel 2015 viene presa in considerazione per il film “Ai confini della vanità” per la regia di Giorgio Molteni e nel 2017 la vediamo in alcune riprese del film “Succede” di Sofia Viscardi.
Nel 2019 è la protagonista del video di Johnson Righeira e del duo elettro-pop iPesci, una cover rivisitata in chiave elettronica e intima di uno storico brano degli Skiantos: “Mi piacciono le sbarbine”. Sempre nel 2019 continua la sua carriera di speaker radiofonica per un importante radio web “Radio Torino Sound” e saltuariamente conduce un programma per la nuovissima realtà televisiva nazionale La TV.
Modella intrigante e dallo sguardo intenso e accattivante,
estremamente duttile, si adatta ai set più svariati e alle selezioni più impegnative.

Commenti

commenti