Da Milano a Roma, Capodanno di musica nelle piazze d’Italia

fonte articolo e foto – tgcom24.it – redazione spettacolo.

Da Elisa a Marracash, da Al Bano e Romina a Max Gazzè: sono tantissimi gli artisti che si esibiranno la notte di San Silvestro.

Da nord a sud, da Olbia a Verona, da Milano a Roma: la notte di San Silvestro sarà all’insegna della musica. Sono tanti infatti gli appuntamenti nelle più belle piazze d’Italia. E se a Firenze a farla da padrona sarà la musica classica con la Filarmonica di Zaporizhzhya, a Verona sarà la festa di “X Factor” con tutti i protagonisti dell’ultima edizione.  Elisa e Marracash si esibiranno in Sardegna, mentre Arisa lo farà a Potenza a pochi passi da casa. 

MODENA – La Notte della Taranta raddoppia il Capodanno: l’Orchestra popolare diretta da Daniele Durante sarà in piazza Roma a Modena la notte di San Silvestro e a Gallipoli (Lecce) l’1 gennaio. A Modena
l’appuntamento è alle 23.30 e mezz’ora prima il pubblico potrà partecipare al laboratorio di pizzica salentina con la guida dei danzatori del Corpo di Ballo della Notte della Taranta.


FIRENZE – Da Strauss a Rossini, da Offenbach a Bizet Valzer e polke della tradizione viennese più arie di celebri opere per Capodanno in piazza Santa Maria Novella (inizio alle 22.30) in occasione della lunga notte organizzata dal Comune di Firenze nell’ambito del Firenze Light Festival. Sul palco una delle maggiori orchestre ucraine, la Filarmonica di Zaporizhzhya, diretta da Giuseppe Lanzetta, fondatore dell’Orchestra da Camera Fiorentina. Sempre a Capodanno religiosità, passione e bellezza si uniscono in piazza Duomo in occasione di “He made the moon and stars”, evento a ingresso libero organizzato dall’associazione Musart. Dalle ore 22, sul sagrato della Cattedrale musica gospel insieme agli ensemble Orlando Gospel Singers e The Pilgrims Gospel. 


ROMA – La notte di Capodanno 2020 a Roma è centrata al circo Circo Massimo che vedrà alternarsi Ascanio Celestini, Skin e la compagnia andalusa Aerial Jockey Strada, la Performance musicale di Carmen Consoli a cui seguirà Priestess, la sacerdotessa della musica urban, per poi terminare con l’esplosivo dj set di Lady Coco.


MILANO – Per accogliere l’arrivo del nuovo anno, il 31 dicembre piazza Duomo sarà teatro del concerto-spettacolo promosso dal Comune di Milano: “Milano Capodanno For Future”, il primo Capodanno ecosostenibile d’Italia, tanto nei messaggi quanto nell’organizzazione. La serata avrà inizio alle ore 20 con il Social Dj Set. A seguire, dalle  21, inizieranno i concerti con il live di Myss Keta; Coma_Cose e infine Lo stato sociale.


VERONA – Dalle 22.30 piazza Bra a Verona si trasforma in una grande festa. Sarà la notte di X Factor con tutti i protagonisti dell’ultima edizione appena conclusa: Booda, Sierra, Davide Rossi, Eugenio Campagna e la vincitrice Sofia Tornambene. Al cast si aggiungerà anche Filo Vals, giovane cantautore romano dalla forte impronta internazionale. 


GENOVA – E’ un ‘Tricapodanno’ quello che si vive a Genova. Per tre sere consecutive piazza De Ferrari diventa un palcoscenico con musica per tutti i gusti. Concerti vari e un palco su cui si alternano varie espressioni musicali e di tenenza. A tenere le fila degli spettacoli nelle tre sere ci sarà Alberto Argentesi, fondatore degli Ex Otago. Ci sarà spazio per cantanti, dj, youtuber e rapper. Il “tricapodanno” ha preso il via la sera del 29 dicembre con i Mates, vere e proprie star del web, seguiti dalla musica di Gabry Ponte, dj di fama mondiale. Lunedì 30, invece, i protagonisti saranno gli Awed e i suoi
amici, trio di giovanissimi youtuber, a cui farà seguito il concerto dei Boomdabash, una delle migliori reggae band d’Italia. Il 31 dicembre alle 22:30 si esibirà una star a sorpresa poi ci sarà il concerto di Giusy Ferreri. 


SARDEGNA – Capodanno in musica dal sud al nord della Sardegna. Cagliari saluta il 2020 con le ballate di Vinicio Capossela. Artista che ha fatto del randagismo quasi una filosofia di vita, è il più dotato tra i cantautori italiani della sua generazione. Il 31 dicembre sarà in piazza Yenne per raccontare di guitti e vicoli chiassosi, pagliacci e marajà, notti insonni e corvi torvi. Ironico, sentimentale, straripante nel suo istrionismo, Capossela trascinerà i cagliaritani nelle atmosfere dei blues aspri e deliranti ispirati a Tom Waits e nelle “chanson” jazzy di Paolo Conte. Ma nel suo repertorio convivono anche il teatro di Brecht e il surrealismo, melodie mediterranee e sonorità fragorose di chiara matrice balcanica, pantomime circensi e atmosfere crepuscolari che spaziano dalle tradizioni rebetiche al miglior Luigi Tenco. A Olbia torna dopo 18 anni Elisa. L’artista friulana salirà sul palco del molo Brin per un’ora e mezzo di concerto che ripercorrerà 20 anni di carriera, con estratti dall’ultima fatica discografica “Diari aperti” e vecchie hit come “Luce” e “Heaven out of hell”. Altri due eventi clou in Gallura: ad Arzachena il rapper milanese Marracash con il suo ultimo album pubblicato ad ottobre, “Persona”, e i successi di sempre, da “Badabum cha cha” a “Nulla accade”. La notte di San Teodoro, invece, sarà illuminata da Le Vibrazioni di Francesco Sarcina, compositore e front man del gruppo: un repertorio fatto di grandi successi che dal 2003 riescono a tener banco nelle hit di vendita, alla radio e sulle piattaforme web. Tanta musica anche ad Alghero e Castelsardo. Nella città catalana doppio appuntamento con il rapper, idolo dei giovani, Emis Killa, cui seguirà sul palco il cantante e trombettista Roy Paci. Quanto a Castelsardo, i protagonisti saranno i Boomdabash, band che la scorsa estate ha scalato le classifiche con la hit “Mambo salentino”, insieme ad Alessandra Amoroso, brano
certificato doppio disco di platino.

Commenti

commenti