“Siamo Capaci”, ascolta il brano di Roy Paci e del collettivo Ciatu per ricordare Giovanni Falcone

fonte articolo e foto – rockol.it – redazione musica.

Tutti i proventi della canzone, in memoria del magistrato ucciso da Cosa Nostra nel 1992, saranno devoluti a progetti educativi rivolti a giovani siciliani.

Una canzone per ricordare lo spirito e il sacrifico di uomini che hanno pagato con la vita la loro lotta. In occasione delle celebrazioni del 28° anno anniversario degli attentati a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e alle loro relative scorte, celebrazioni diverse dal solito a causa delle restrizioni per il coronavirus, Roy Paci ha chiamato a raccolta il C.I.A.T.U., (collettivo indipendente artisti della Trinacria uniti) per “Siamo Capaci”. Un canto di rinascita, firmato da Paci e Giuseppe Anastasi, che vuole ricordare il magistrato Falcone e al tempo stesso raccoglierne lo spirito. La strage di Capaci fu un attentato di stampo terroristico e mafioso compiuto da Cosa Nostra il 23 maggio 1992, a Capaci, proprio per uccidereil giudice.

 

Sono tanti gli artisti che hanno risposto all’appello. Tutti impegnati dalle proprie case o dal proprio studio di registrazione per dare un contributo a questa canzone nella quale non c’è rabbia o rassegnazione, ma speranza per il futuro della Sicilia: una speranza che rende “capaci di dire no”. L’obiettivo dell’iniziativa è benefico. Tutti i proventi delle vendite del brano saranno infatti devoluti in collaborazione col Ministero dell’Istruzione alla scuola Pertini del quartiere Sperone di Palermo, recentemente vandalizzata e alle altre scuole in contesti difficili del territorio. E, in collaborazione con Associazione Libera, a sostegno di progetti educativi rivolti a giovani siciliani.

Questi tutti gli artisti che hanno partecipato: Giuseppe Anastasi, Sergio Beercock, Mario Biondi, Giovanni Caccamo, Tony Canto, Nicolò Carnesi, Oriana Civile, Peppe Cubeta(Qbeta), Roberta Finocchiaro, Lorenzo Fragola, Serena Ganci, Giovanni Gulino, Frankie hi-nrg mc, Mario Incudine, Pippo Kaballà, Patrizia Laquidara, la Rappresentante di Lista, Luca Madonia, Roy Paci, Christian Picciotto, Pippo Pollina, Nonò Salamone, Alessandra Salerno, Etta Scollo, Ivan Segreto, Shakalab, Davide Shorty, Vincenzo Spampinato, Sasha Torrisi.

Commenti

commenti