Blog

This is the category description for this category. You can change it here: Post > Categories. This is an excellent way to attract your users and explain what this category is all about and also explain what they can do in this category and how does it matter to them.

Stereophonics, annunciato il concerto a Milano

fonte articolo e foto – rollingstone.it – redazione musica.

La band di Kelly Jones presenterà il nuovo album ‘Kind’ sul palco del Lorenzini District per l’unica data italiana.

Con oltre dieci milioni di copie vendute sono una delle band simbolo della scena britannica, e oggi gli Stereophonics hanno annunciato le date del tour europeo che porterà Kelly Jones e soci in Spagna, Francia, Olanda, Germania, Italia, Svizzera e Lussemburgo. Per la loro unica data italiana gli Stereophonics hanno scelto Milano, con il concerto fissato per il prossimo 8 febbraio al Lorenzini District.

Da Local Boy in the Photograph fino a Maybe Tomorrow, gli Stereophonics porteranno sul palco tutti i loro brani più amati dal pubblico, tra cui l’ultimo singolo Fly Like An Eagle, primo anticipo del nuovo attesissimo lavoro in studio Kind, in uscita il prossimo 25 ottobre. Il nuovo album è stato registrato in appena undici giorni e prodotto dal frontman Kelly Jones insieme a George Drakoulias (Tom Petty & The Heartbreakers, Screaming Trees, Primal Scream), realizzato con tecniche e tecnologie minimali per un suono più spoglio e grezzo.

Read More

XXXTentacion, ascolta il nuovo singolo ‘Hearteater’

fonte articolo e foto – rollingstone.it – redazione musica.

L’album postumo del rapper, ucciso nell’estate del 2018 durante una sparatoria, uscirà entro la fine dell’anno.

La famiglia di XXXTentacion ha condiviso Hearteater, un nuovo brano estratto dal suo secondo LP postumo intitolato Bad Vibes Forever e in uscita entro la fine dell’anno. L’album sarà composto da una serie di brani a cui il rapper stava lavorando prima della morte, completati dal suo entourage con l’aiuto di diversi artisti tra cui Lil Wayne, Lil Nas X e Blink-182.

«Jahseh conservava molte canzoni, come School Shooter o Hearteater, in attesa che la sua carriera facesse un passo in avanti, così che potessero essere accolte meglio», ha spiegato il manager Solomon Sobande. «Molte delle cose a cui stava lavorando, idee quasi complete, avevano solo una strofa e un ritornello, in alcuni casi solo il beat. Per riempire questi vuoti abbiamo chiesto aiuto al meglio dell’industria». Il video di Hearteater uscirà venerdì 25 ottobre. Secondo la ricostruzione di XXL, la protagonista sarà Geneva, l’ex fidanzata che aveva accusato il rapper di abusi sessuali. Potete ascoltare il singolo poco sopra.

Read More


Sanremo 2020: ecco i 65 selezionati per entrare a Sanremo Giovani

fonte articolo e foto – rockol.it – redazione musica.

Ecco i nomi dei cantanti, scelti alla prima selezione, che aspirano a partecipare alla settantesima edizione della kermesse sanremese.

Sono stati selezionati i sessantacinque artisti che parteciperanno alla prima fase di Sanremo Giovani. La lista prevede 52 singoli (6 donne e 46 uomini) e 13 gruppi: ci sono alcuni ritorni, come Federica Abbate e Giulia Mutti, già finalisti a Sanremo Giovani nella passata edizione, alcuni nomi abbastanza conosciuti come ​Eugenio In Via Di Gioia, Blindur, Ainé e qualche Ex-talent (Leo Gassmann da X Factor, Thomas e Jafeo da Amici).

La selezione è stata eseguita dalla commissione presieduta dal direttore artistico del Festival Amadeus, affiancato da Claudio Fasulo, Gianmarco Mazzi, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis. 
Secondo quanto dichiarato dal direttore artistico sono arrivate quasi 850 proposte e per questo si è deciso di portare i selezionati per questa fase da 60 a 65. Un’ulteriore selezione con audizioni dal vivo (previste per il 3 novembre al Teatro delle Vittorie di Roma) porterà ai 20 che parteciperanno alla trasmissione condotta da Marco Liorni “Italia Si”, nelle quattro puntate del 16-23-30 novembre e del 7 dicembre.
Da qui arriveranno quindi i 10 finalisti che aspirano a essere tra i cinque artisti che parteciperanno alla settantesima edizione del Festival di Sanremo nella categoria “Nuove Proposte”: saranno scelti nella finale di Sanremo Giovani in onda su Rai1 il 19 dicembre. I 5 prescelti parteciperanno al Festival 2020, sezione giovani, insieme ai due vincitori di Area Sanremo e alla vincitrice di Sanremo Young, Tecla Insolia.

Ecco l’elenco dei sessantacinque cantanti selezionati e i corrispetivi titoli dei brani presentati:

YaMatt – Desideri
I TRISTI – L’ultima notte dell’anno
Fadi – Due noi
Federica Abbate – I sogni prima di dormire
Nico Arezzo – VOLO
Loren – Stendhal
Manuel Finotti – INSHALLAH
Réclame – Il viaggio di ritorno
Devil A – Disordine
Fasma – Per sentirmi vivo
Leo Gassmann – Vai Bene Così
Giulia Mutti – Romanzo Cattivo
Jefeo –  Un due tre stella!
AINE’ – Van Gogh
IOSTOCONPAOLO – Io sono Paolo
Libero – La Casa del Vento
Simona Severini – Una cosa bella
Shari – Stella
Cobalto – Glover
Calma – Labbra & Winston
Richi Sweet – Dedicata a me
Five and Fist – Prima di te
Chico – Con me
Avincola – Un rider
Caponetti – Batman Autogrill
Mose – Hai mai
Federico Baroni – Psycho Love
Le Larve – Piove
Cristina Cafiero – In punta di piedi
Liberementi – Laurearmi in felicità
NOVA -Resta
Samuel Pietrasanta – E dove sarai tu
Matteo Costanzo – La giusta distanza
Michele Merlo – Vorrei proteggerti dal mondo
EPICOCO – Da quando mi hai detto di sì
Moonage – Portogallo
Blindur – Eclisse
LE RADÏCI – Mi basterebbe il tuo nome
Filo Vals – Lunedì
PURITANO – La Storia Della Vita Mia
LUCKY&STRIKE – Sangue & Rossetti
ICARO – Via
WakeUpCall – Tu non ascolti mai
MOKI – È TUTTO UN BLA BLA BLA
Mike Baker – Stupido
Leonardo De Andreis – Rivelazione
Seba – Davide Contro Golia
MARKO – VIVRO’ PER TE
Thomas – Ne 80
Revman – San Michele il poliziotto
ROBERTA FINOCCHIARO – L’ANIMA E’ L’UNICA CHIAVE
IDEM – NON ME NE FREGA UN CA
MARCO SENTIERI – BILLY BLU
RAIM – LABIRINTO
GAVIO – LA MIA GENERAZIONE
Patrizio Santo – L’estate a dicembre
Filippo Ruggieri – Ah Paolè!
Eugenio In Via Di Gioia – Tsunami
Easy Funk – Sognare è gratis
Manitoba – Ci divertiamo
Manuel Moscatti – Dimentica
Bizzarro – Parla solo con me
Leonardo Tomarelli – Ne ho bisogno
Madda – La mia stanza
Alessandro Coli – Paranoia

Read More

Vasco Rossi, arriva il nuovo brano

fonte articolo e foto – ansa.it – redazione musica.

Dal 25 ottobre ‘Se ti potessi dire’.

“Ottobre è il mese della mia ultima nuova canzone! Non vedo l’ora che l’ascoltiate”, scrive Vasco sui suoi social e cresce l’attesa per il nuovo brano, che intitola “Se ti potessi dire” ed esce il 25 ottobre accompagnato da un video di Pepsy Romanoff, il regista che lo segue e lo racconta per immagini da quattro anni.
    In attesa che la nuova canzone venga scoperta dalle radio, Vasco dialoga con i suoi follower (oltre 1 milione su Instagram) e mescola le carte anticipando l’uscita (il 6 dicembre) del doppio album/dvd del record dei sei concerti a San Siro, VNSL2019 e non solo. E’ in arrivo, a fine novembre, nei cinema il film che racchiude immagini suoni e parole di due anni del ‘re degli stadi’, trionfatore dell’estate con i Non Stop Live 2018 e 2019, complessivamente 18 concerti e oltre 900mila persone dal sud al nord della penisola. L’anno prossimo pausa dagli stadi e spazio ai VASCONONSTOPFESTIVAL 2020. Confermata la partenza da Firenze Rocks, si aggiunge Imola.

Read More


Tiziano Ferro annuncia ‘Balla per me‘, la canzone con Jovanotti

fonte articolo e foto – rollingstone.it – redazione musica.

Il cantautore di Latina ha rivelato l’unica collaborazione compresa nel suo nuovo album ‘Accetto Miracoli’.

Manca ormai poco all’arrivo del nuovo album firmato da Tiziano Ferro, intitolato Accetto Miracoli, in uscita il 22 novembre, ma oggi il cantautore di Latina ha annunciato l’unica collaborazione presente nel nuovo lavoro in studio.

Infatti, per il brano Balla per me, Tiziano ha convocato un altro peso massimo della musica italiana come Lorenzo Jovanotti. La notizia arriva dall’account Instagram ufficiale di Ferro ma, almeno per il momento, non sono stati diffusi ulteriori dettagli. Il nuovo disco, prodotto da Timbaland, negli scorsi mesi è stato anticipato dai singoli Buona (Cattiva) Sorte e Accetto Miracoli. Qui sotto, invece, trovate la tracklist completa del settimo lavoro di Tiziano Ferro.

1. Vai ad amarti
2. Amici per errore
3. Balla per Me 
(con Jovanotti)
4. In mezzo a questo inverno
5. Come farebbe un uomo
6. Seconda pelle
7. Il destino di chi visse per amare
8. Le 3 parole sono 2
9. Un Uomo Pop
10. Casa a Natale
11. Buona (Cattiva) Sorte
12. Accetto Miracoli

13. In Mezzo a Questo Inverno Reyes cut (bonus-track solo sul formato digitale)
14. Accetto Miracoli Reyes cut (bonus-track solo sul formato digitale)

Read More

Willie Peyote, “Mi piace provocare con la musica”

fonte articolo e foto – ansa.it – redazione musica paolo biamonte.

Esce il nuovo album ‘Iodegradabile’ con un tributo a Mango.

“La morte di Mango è uno dei momenti più toccanti che io riesca a ricordare. Un artista che si sente male sul palco, chiede scusa al pubblico per il disturbo e poi muore. La massima espressione artistica possibile. Mango musicalmente parlando non mi era molto vicino, ma mi è sempre stato simpatico. Il mio vuole essere un tributo alla persona prima ancora che al cantante”. Willie Peyote spiega così il senso di “Mango”, il nuovo singolo del suo nuovo album “Iodegradabile”, in uscita venerdì e già lanciato dal singolo “La tua futura ex moglie”.

Guglielmo Bruno, così è registrato all’anagrafe di Torino, è uno dei personaggi più interessanti della scena musicale italiana contemporanea. Secondo le categorie musicali è un rapper, in realtà la sua identità artistica è più complessa: usa il rap ma le sue composizioni si poggiano su solide basi black (“basso e batteria sono fondamentali, la chitarra fa la ritmica secondo la lezione di James Brown” spiega) così come sul rock fino a toccare il cantautorato. Ma dentro di lui c’è un mix tra uno stand up comedian e un pungente osservatore della realtà che non teme la provocazione e l’umorismo senza sconti di un autore di satira. Che dal vivo è capace di proporre uno dei set più trascinanti in circolazione. “Non ho mai puntato a farmi amici attraverso la musica, mi piace provocare con la musica – racconta – E sono convinto che parlare a chi ti da ragione non serva a nulla. Bisogna provocare, insinuare il dubbio. E’ un concetto che dovrebbe essere assimilato dalla sinistra”.

Basta leggere i testi per capire l’esigenza di “restituire dignità alla scrittura rap. Lavoro tutto il giorno per riuscire a utilizzare l’italiano in modo originale. Penso a grandi come Dalla e Gaber. Io devo ancora migliorare, sono contento del mio nuovo album perché rappresenta il meglio di quanto possa fare ora, ma sono consapevole che devo fare ancora della strada”. Willie Peyote non fa sconti a nessuno: non li fa alla politica e non li fa ai suoi colleghi musicisti. Qualche colpo ben assestato lo molla anche alla scena indie. “Non mi piace l’idea di fare un meme in musica – spiega – Riconosco che se il mio pezzo gira nei grandi network radiofonici è perché ci sono Calcutta, Coez, Tommaso Paradiso. Mi piacerebbe che facessero di più. Tra semplice e superficiale c’è una bella differenza. In fondo, per quel che riguarda l’indie, bisogna accettare che è il nuovo pop mainstream, non c’è bisogno di dargli una parvenza intellettuale. E poi bisogna anche riconoscergli il merito di aver riportato la gente ai concerti. Oggi di gente che ascolta la musica dal vivo ce n’è tanta e in fondo per artisti come me il live è fondamentale”. E ancora la politica: “Negli anni ’90 avere i dreadlocks ed essere di sinistra ti faceva anche rimorchiare: oggi chi rimorchia è Sfera. E gli operai votano Lega. Prendiamo Torino, la mia città. Una volta viveva della Fiat. Oggi la prima industria è Cristiano Ronaldo, e lo dico da tifoso del Toro. Mi dicono che da quando c’è lui alla Juve il fatturato del B&B è cresciuto del 30%. Bisogna riportare la comunicazione a livello dell’uomo della strada. De André lo capivano tutti, persino Salvini è un suo fan. Però attenzione al qualunquismo strisciante: dare spazio a chi dice che non esiste più il fascismo fa sì che ci ritroviamo i fascisti nelle piazze. Il qualunquismo è un nemico scivoloso e non riguarda solo la politica: è qualunquismo anche prendersela con Sfera Ebbasta e i suoi testi per la tragedia di Corinaldo”.

“Anche quando si parla di musica si usano categorie banali: mentre ancora si sta a discutere sulle sue idee politiche, ancora prima che la sua musica arrivasse sul web, c’è stata una riscoperta di Lucio Battisti: ‘Mango’ è un pezzo battistiano – spiega – Battisti è stato un genio ma credo che non sia mai stata valutata abbastanza la sua anima black, anche se il più ‘nero’ degli italiani è stato Pino Daniele. Oggi alla musica italiana manca un po’ di g.roove, in compenso c’è una riscoperta della melodia, penso ai debiti dichiarati nei confronti di Venditti e Carboni”. Il ritratto di Willie Peyote è in una battuta fulminante in risposta a una domanda sul deficit culturale dell’Italia in fatto di riferimenti musicali: “A Londra tutti sanno chi è Marvin Gaye ma non hanno il bidet, noi ci laviamo il culo ma nessuno sa chi è Marvin Gaye”. Il suo nuovo tour comincerà il 14 febbraio a Nonantola (MO) e proseguirà il 15 a Padova, il 20 e il 21 a Venaria (TO), il 27 a Napoli, il 28 a Modsugno (BA), il 4 marzo a Milano, il 7 a Bologna, il 12 a Roma e il 13 a Firenze

Read More


YLENIA LUCISANO IN RADIO IL NUOVO SINGOLO “LA SINTESI”

fonte articolo e foto – ufficio stampa paroleedintorni.it

ESTRATTO DALL’ALBUM DI INEDITI PUNTA DA UN CHIODO IN UN CAMPO DI PAPAVERI

IL VIDEO DEL BRANO

IL 24 NOVEMBRE PARTE DA MILANO L’“YLENIA LUCISANO EUROTOURspecial guest della tappa milanese TRICARICO

in radio e disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “La Sintesi” (lnk.to/lasintesi), il nuovo singolo della cantautrice YLENIA LUCISANO, estratto dal suo ultimo album di inediti “Punta da un chiodo in un campo di papaveri(distribuito da Universal Music Italia).

È online anche il video del brano: https://www.youtube.com/watch?v=cwJ1P9raH4w.

«Ho impiegato anni per capire che la mia non è tristezza, ma malinconia di vivere – racconta Ylenia Lucisano – Mi sento a disagio in alcuni luoghi di questa Terra perché sono alla ricerca continua di un posto migliore dentro di me».

Prodotto da Murdaca Films Production e ideato dalla stessa Ylenia, il video de “La Sintesi” mostra la cantautrice sottoposta a una surreale seduta di psicoanalisi in un bosco cupo e onirico. Affetta da “malinconia”, Ylenia si ritrova a vagare confusa tra gli alberi. Circondata da figure mascherate, la protagonista non può far altro che lasciarsi trascinare in quel mondo dove è più facile indossare una maschera che essere se stessi.

Il video è realizzato in collaborazione con Veepee (abiti “Manila Grace”, allestimento “Tomasucci”).

Il 24 novembre parte dal “Mare Culturale Urbano” di Milano l’“YLENIA LUCISANO EUROTOUR”, il tour europeo realizzato da Freecom con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea”, che vedrà la cantautrice esibirsi nelle più importanti città europee. Special guest della data milanese sarà il cantautore TRICARICO, che recentemente ha pubblicato il nuovo singolo “A Milano non c’è il mare” con la partecipazione straordinaria di Francesco De Gregori, a cui tra l’altro ha aperto le date del tour “De Gregori & Orchestra – Greatest Hits Live”.

Durante il tour europeo, la cantautrice sarà accompagnata da Pasquale “Paz” Defina alla chitarra e da Roberto Romano ai fiati.

Queste le date dell’“YLENIA LUCISANO EUROTOUR”: 24 novembre – Mare Culturale Urbano, Milano (special guest TRICARICO); 25 novembre – Le Champ de Marse, Marseille; 26 novembre – Attendan ITALIART, Alise Sainte Reine; 27 novembre – Cellier de Clairvaux, Dijon; 28 novembre – Trinidad Place Du Theatre, Dijon; 29 novembre – Piola Libri, Bruxelles; 30 novembre – Pinot Grigio, Paris; 1 dicembre – Mixtree, Amsterdam; 3 dicembre – House Concert, Eijsden; 5 dicembre – Oblomov, Berlin; 6 dicembre – Bellevue, Munich; 7 dicembre – Kollettivo Frankfurt @Heming’s Coffee, Frankfurt Am Main.

Gli appuntamenti live di Ylenia Lucisano sono realizzati in collaborazione con Doc Live, con cui l’artista ha avviato un anno di consulenza amministrativa, manageriale, promozionale e di sviluppo dell’attività discografica professionale vincendo il premio Doc Live sul palco dell’ultima edizione del Concerto del Primo Maggio di Roma.

Prodotto, arrangiato e mixato da Taketo Gohara, il disco “Punta da un chiodo in un campo di papaveri” è composto da 11 brani scritti da Ylenia Lucisano, con la collaborazione tra musica e testo di Pasquale “Paz” Defina, Vincenzo “Cinaski” Costantino, Renato Caruso e altri musicisti. Con le irregolari trame delle sue strofe, Ylenia Lucisano ricama storie della sua vita a tratti surreali e spesso complicate, evocando suggestioni e immagini degne della più psichedelica Alice nel paese delle meraviglie.

Questa la tracklist del disco: “A casa di nessuno”, “Canzoni e pane”, “Il destino delle cose inutili”, “Meraviglia”, “Mentre fuori sta piovendo”, “La sintesi”, “Lenzuola bianche”, “Non mi pento”, “Dormire mai”, “Finta nostalgia”, “Ti sembra normale?”.

Punta da un chiodo in un campo di papaveri è disponibile nei negozi e in digitale su Spotify, Apple Music, iTunes e altre piattaforme. È possibile acquistare o ascoltare il disco in digitale al seguente link: https://umi.lnk.to/papaveri.

L’album è stato registrato presso lo studio “Noise Factory” di Milano da Niccolò Fornabaio ed è stato masterizzato da Giovanni Versari presso “La Maestà Studio”. La cover e l’artwork del disco sono a cura di Corrado Grilli con i disegni della celebre illustratrice e fumettista Loputyn, le fotografie sono di Daniele Barraco.

www.ylenialucisano.com

www.youtube.com/YleniaLucisanoVEVO

www.facebook.com/YleniaLucisanoOfficial

www.instagram.com/ylenialucisano

Read More

JACK JAMES IN RADIO E IN DIGITALE “CHILOMETRI” (feat. Manuella)

fonte articolo e foto – ufficio stampa paroleedintorni.it 

il nuovo singolo del cantautore vicentino.

IL VIDEO DEL BRANO 

E’ in radio e disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “CHILOMETRI” (feat. Manuella), il nuovo singolo del cantautore vicentino JACK JAMES (lnk.to/JJ_Chilometri).

«Chilometri” è una metafora di vita – racconta Jack James – Tutti noi ci concentriamo su un traguardo ipotetico, corriamo così tanto da perderci gran parte delle gioie e delle delusioni per strada, senza renderci conto che, dal momento in cui veniamo alla luce, il nostro sole ha già iniziato a tramontare».

Il brano è la prima collaborazione di Jack James con la cantante Manuella e nasconde, tra le metriche hip-hop e il ritmo incalzante, il reale significato che il testo vuole comunicare: la condizione in cui si trovano le nuove generazioni, che vivono affaticandosi per raggiungere i propri traguardi il più velocemente possibile, ma che spesso non riescono a vedere la felicità che già li circonda. “CHILOMETRIè scritto e composto da Jack James, Manuella e Fausto Bongiovanni, prodotto, mixato e masterizzato da Edoardo Romano.

Il video del brano è online al seguente link (youtu.be/54-9tfl2r50).

«Il tema principale del singolo è “il viaggio della vita” – spiega Jack James – l’insieme dei sogni e le speranze e i momenti più semplici e quotidiani delle proprie giornate che si alternano nel video in continui collage».

Il videoclip del brano è stato girato a cura di Paolo Ermanno e Luca Nistler, con il contributo della stylist Tiny Idols (Silvia Ortombina) e della MakeUp Artist Gemma Brusati.

Jacopo Venturini, in arte Jack James, è nato a Vicenza nel 1996. Il nome d’arte richiama due momenti diversi della vita del giovane artista: Jack è il soprannome che i suoi amici e conoscenti londinesi gli avevano affibbiato durante la sua permanenza nella capitale anglosassone, James invece vuole rimandare al pilota automobilistico James Hunt a cui veniva sempre associato quando da ragazzino correva con i kart. La passione per i motori, condivisa da sempre anche dal resto della famiglia, lo ha spinto a voler conservare nel suo nome d’arte questo particolare periodo della sua infanzia, non a caso infatti nei testi delle sue canzoni ricorrono spesso riferimenti al mondo dei motori. Appassionato fin da piccolo alla musica e influenzato da musicisti come Pink Floyd, Vasco Rossi e Zucchero, nel 2011 inizia a scrivere e proporre i primi singoli su YouTube con lo pseudonimo di Jeiv, che tiene per qualche anno. Iniziano anche i primi live in giro per l’Italia tra cui una data a Padova in apertura al rapper Ensi. Alla fine del 2014 si trasferisce a Londra dove entra in contatto con giovani artisti emergenti del posto e si avvicina ancora di più al genere rock’n roll e al mondo underground della scena artistica londinese. Una volta tornato in Italia influenzato dall’esperienza all’estero Jack registra un ep in lingua anglosassone, che rimane però solo un suo esperimento artistico. Nel 2016 si dedica per sei mesi al servizio militare e ad ottobre inizia e conclude un ciclo triennale di studi presso l’Istituto Marangoni nella facoltà di Fashion Business che gli permette di conoscere e aggiornarsi sull’evoluzione del settore della moda, dell’arte e della cultura in generale. Jack James torna a dedicarsi a tempo pieno alla musica nel 2017 quando insieme ad amici e collaboratori crea il “Lone Wolf Club“, un gruppo di lavoro che insieme cerca di dar vita al progetto solista dell’artista proponendolo in una chiave nuova. “The Lone Wolf” è anche il nome del progetto musicale in cui Jacopo si presenta al pubblico per la prima volta come Jack James. Strutturato in due parti, “Borderline”, “Lone Wolf” e “Strade” sono del tutto introspettivi: il protagonista è “Jack James” e la sua identità. La seconda parte è invece composta da quattro brani più dinamici e sperimentali, “Campione”, “Tempesta”, “Notte Del Giudizio e “Casa”. Nel 2019 esce il singolo “Capo branco” e di seguito “Eva Kant” e “LUNATICO”. Tutti i singoli pubblicati da Jack James sono influenzati dalle sonorità rock’n roll di un tempo attualizzandole e unendole a quelle pop che da sempre hanno fatto parte della vita dell’artista.

www.instagram.com/thelonejack

jackjames.it

Read More